L’ABC della sana alimentazione

La miniguida di Onda per i giovani

Supervisione scientifica a cura di
Maria Grazia Carbonelli
Direttore dell’U.O. di Dietologia e Nutrizione, Ospedale San Camillo Forlanini, Roma
Testi a cura di
Nicoletta Orthmann
Coordinatore scientifico di Onda


Introduzione

Il nostro organismo funziona come una macchina: ha bisogno della “giusta” benzina. Il cibo è la nostra benzina e per questo l’alimentazione svolge un ruolo cruciale, fornendo tutte le sostanze e le energie necessarie al nostro corpo per svolgere in modo efficiente ed efficace tutte le sue molteplici funzioni.
Il cibo è poi molto di più: è esperienza, divertimento, condivisione, socializzazione, corteggiamento…

Una corretta alimentazione consente al corpo umano di crescere e svilupparsi in condizioni ottimali durante l’infanzia e la pubertà, contribuisce al mantenimento del benessere psico-fisico in età adulta e rappresenta un prezioso investimento per giungere alla vecchiaia nelle migliori condizioni di salute.

Ecco che allora è importantissimo imparare sin da giovanissimi ad impostare la propria dieta (da intendersi come insieme di alimenti assunti abitualmente e non come “dieta dimagrante”) in modo che risponda alle seguenti caratteristiche: sana, equilibrata e variata, che preveda cioè l’introduzione di tutti
i gruppi alimentari nelle giuste proporzioni rispettando la stagionalità e i prodotti locali.

Ciò presuppone sapere cosa magiare, come scegliere e combinare gli alimenti, come distribuire i pasti nella giornata. Speriamo che in tal senso questo libretto possa esservi di aiuto!

E ricordatevi che mangiare sano non significa rinunciare al gusto!

Alimentazione in gravidanza e durante l’allattamento

La miniguida di Onda per gestanti e nutrici

Supervisione scientifica a cura di
Maria Grazia Carbonelli
Direttore dell’U.O. di Dietologia e Nutrizione, Ospedale San Camillo Forlanini, Roma
Testi a cura di
Nicoletta Orthmann
Coordinatore scientifico di Onda


Introduzione

La vita femminile passa attraverso diverse fasi cruciali, ciascuna delle quali è caratterizzata da bisogni nutrizionali diversificati. È quindi fondamentale che le donne posseggano tutti gli strumenti conoscitivi e culturali necessari per operare le migliori scelte alimentari, declinandole in relazione ai diversi cicli vitali.

Le donne sono inoltre indiscusse protagoniste dell’alimentazione di tutta la famiglia e influiscono in modo decisivo sulle abitudini a tavola dei propri cari.

Sono proprio loro ad assumere un ruolo cruciale nella “programmazione” del metabolismo umano, prima attraverso le scelte alimentari nel corso della gravidanza, poi durante l’allattamento e, successivamente, durante la delicata fase dello svezzamento. Dato questo imprinting, le donne continuano a esercitare la propria influenza sulle abitudini alimentari dei figli (e dei loro partner), risultando dunque preziose alleate nella diffusione dei principi alla base di una sana alimentazione.

In gravidanza e durante l’allattamento, mamma e bambino “condividono” gli elementi nutrizionali disponibili; per questo la dieta deve essere impostata in modo da soddisfare i bisogni nutrizionali di entrambi.

Questa pubblicazione ha l’obiettivo di fornire un semplice e utile strumento conoscitivo per orientare le scelte alimentari delle future mamme e delle neo-mamme che allattano.